giovedì , 12 dicembre 2019
federazione italiana esercenti specialisti dell'alimentazione

Le iscrizioni sono possibili sul sito www.unitelmasapienza.it – o su www.corsospecializzazione.masteralimentazione.eu

 

Parte oggi, 25 novembre 2019, il corso di formazione in “Scienza dell’alimentazione, sicurezza e diritto alimentare” diretto dal prof. Eugenio Del Toma e rivolto agli operatori della produzione, preparazione e vendita di prodotti alimentari e della somministrazione e ristorazione, responsabile scientifico il prof. Lorenzo Maria Donini.

Il progetto è frutto dalla collaborazione tra Confesercenti nazionale, tramite le sue due Federazioni dell’alimentazione, la Fiesa per la produzione e vendita e la Fiepet per la somministrazione e ristorazione, l’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza e ClioEdu ramo aziendale di CLIO s.r.l.

Obiettivo dell’intesa: generare valore aggiunto per le imprese, sviluppando conoscenze tecnico-scientifiche specifiche.

Il corso è diretto sia ai responsabili territoriali Confesercenti (addetti alla sicurezza alimentare e ai relativi servizi alle imprese della vendita, produzione e somministrazione di alimenti e bevande) sia agli imprenditori delle aziende che operano in tutti i comparti dell’alimentazione; strutturato su diversi moduli e articolato su due aree, quella medico sanitaria – degli aspetti connessi alla sicurezza – e quella amministrativa normativa. Si avvale di docenti universitari ed esperti di riconosciuto valore professionale.

L’iniziativa – dichiara Gaetano Pergamo, coordinatore del progetto per Confesercenti – primo prodotto formativo realizzato all’interno dell’accordo stipulato tra Confesercenti, Unitelma Sapienza e ClioEdu, si inserisce nel progetto di “Sportello per la Sicurezza Alimentare”, lanciato da Confesercenti e vuole essere una risposta del mondo delle imprese alimentari, alle fake news, ai problemi della sicurezza e della corretta prassi igienico-sanitaria ed alle nuove tendenze in materia di salute.  La sicurezza alimentare è sempre più al centro delle attenzioni dei cittadini-consumatori: sapere cosa si mangia, dove gli alimenti vengono prodotti, come arrivino al consumatore finale è di grande interesse per tutti”.

Il corso – afferma il Magnifico Rettore di Unitelma Sapienza prof. Antonello Folco Biagini – è espressione di una voluta e concreta cooperazione tra Università, Imprese e Associazioni di categoria. Esso è finalizzato a fornire risposte efficaci alle esigenze di formazione continua, tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie didattiche in modalità telematica, che favoriscono la partecipazione al corso da parte di ogni classe sociale ed economica senza vincoli di tempo o spazio per la fruizione delle lezioni”.

 “Il percorso di formazione continua – indica l’Amministratore unico di CLIO Clara Quarta – ha l’obiettivo di coinvolgere direttamente persone impegnate giornalmente nel proprio lavoro. Le nostre tecnologie digitali evolute ed usabili e l’adozione di nuovi format innovativi contribuiranno ad abbattere le barriere di ingresso e facilitare la gestione dell’intero processo. Il tutoraggio accompagnerà tutte le attività didattiche. Dalle sedi provinciali, appositamente predisposte, i Corsisti potranno sostenere il colloquio finale con il Responsabile scientifico del corso per conseguire l’attestato di finale.”

Le iscrizioni sono possibili sul sito di Ateneo Unitelma Sapienza – www.unitelmasapienza.it – o sul sito www.corsospecializzazione.masteralimentazione.eu. L’obiettivo è aprire 20 Sportelli a livello nazionale e formare i primi 300 operatori nell’anno accademico 2019-2020.

assoenoteche logoassofrutterie logoassoittici logoassomacellai logoassopanificatori logoassosalumieri
Scroll To Top